Un cane randagio si è preso cura per tutta la notte di un anziano con l’Alzheimer che si era perso senza mai lasciarlo solo

Francisco, un uomo spagnolo di 75 anni con Alzheimer, è scomparso per un giorno e una notte prima di essere stato ritrovato dalla Guardia Civil. La cosa che sorprende, però, è che l’anziano non era solo ma, con lui, c’era anche una cagnolina meticcia in pessime condizioni che non era sua e che era rimasta con l’uomo tutta la notte tenendogli compagnia e prendendosene cura.

L’anziano uscì di casa sul tardo pomeriggio di Giovedì e, quando non tornò la sera, la sua famiglia chiese aiuto alle autorità locali. La polizia locale e la Guardia Civil lo trovarono alle otto del mattino seguente insieme al cane.

15361396770874 - Un cane randagio si è preso cura per tutta la notte di un anziano con l'Alzheimer che si era perso senza mai lasciarlo solo

Visto che l’uomo mostrava lievi segni di ipotermia e disorientamento venne richiesta assistenza sanitaria per trasportarlo all’ospedale. Fu allora che la cagnolina insistette per salire sull’ambulanza e stare con lui.

La polizia fu, però, costretta a negarglielo e a chiamare vari canili per cercare una sistemazione.

Quando la famiglia dell’anziano scoprì quello che era successo decise che la piccola Estrella (così si chiama ora) non poteva finire in un canile ma doveva andare a casa con loro e decisero di adottarla.

Francisco, che non non riconosceva da più di un anno i suoi parenti, si è emozionato quando ha rivisto Estrella dopo il soggiorno in ospedale e, un paio di giorni dopo, ha riconosciuto anche la figlia.

Che dire? Estrella ha fatto un miracolo!

Fonte: dogbubby

Amore Animale è presente anche su Instagram, se vuoi seguirci CLICCA QUI

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Bravo cucciolone ❤ . #cane #anziano #alzheimer #animali

Un post condiviso da Amore Animale (@amore.animale) in data:

Lascia un commento