Un cane abbandonato ha trovato rifugio nel presepe del paese, accanto a Giuseppe e Maria

Screenshot 60 - Un cane abbandonato ha trovato rifugio nel presepe del paese, accanto a Giuseppe e Maria
Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram
Share on pinterest
Pinterest

Sommario

La tradizione del presepe nasce dal disperato tentativo di Maria e Giuseppe di trovare un rifugio per dare alla luce Gesù bambino. E dopo aver trovato molte porte chiuse, senza alcuna proposta di accoglienza, la coppia ha trovato rifugio in una grotta. Lì, vuole la tradizione cristiana, è nato il simbolo dell’Amore.

E proprio lì ha trovato rifugio un insolito componente del presepe: un cane randagio, o forse abbandonato, è saltato dentro la rappresentazione e fra le statue ha trovato il suo riparo.

Screenshot 61 - Un cane abbandonato ha trovato rifugio nel presepe del paese, accanto a Giuseppe e Maria

Un’immagine del genere non poteva non diventare virale sui social network: le foto scattate a Limbadi, un piccolo centro nel Vibonese, hanno iniziato a rimbalzare di post in post.

La storia ricorda molto quella avvenuta nel 2014 quando Rocky, un Pastore tedesco, veniva immortalato ad Altamura, nel Barese, rannicchiato sulla statua del Bambin Gesù.

Amore Animale è presente anche su Instagram, se vuoi seguirci CLICCA QUI

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Fate una statua a questa Donna ❤ . #cani #canirandagi #donna #cipro #solidarietà #animali

Un post condiviso da Amore Animale (@amore.animale) in data:

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram
Share on pinterest
Pinterest

Potrebbero interessarti anche

Lascia un commento