Vende Playstation e giochi per salvare il suo cane ma viene criticato: ecco cosa è successo

Era disposto a tutto pur di salvare la sua cagnolina, Brenda, e per aiutare la famiglia a pagare le spese di un’operazione veterinaria urgente, aveva pubblicato un annuncio in cui vendeva la sua Playstation 3 insieme a nove videogiochi per una cifra pari a circa 195 euro.

Quello che questo ragazzo argentino, Gonzalo Barreiro, non poteva certo immaginare erano le reazioni del web al suo post su Twitter, che nel giro di pochi giorni ha superato i 30mila ‘Mi piace’ e i 77mila ‘retweet’.

 

 

Molti, infatti, commossi dalla motivazione del ragazzo, gli avevano chiesto di fornire coordinate bancarie o dati di carte prepagate per poter fare delle donazioni per aiutare Brenda senza che fosse costretto a vendere la consolle e i videogame. Gonzalo, però, ha rifiutato le generose offerte di tanti utenti altruisti, sostenendo di voler solo vendere la consolle e fare la sua parte per salvare la vita al suo cane.  

Non tutti, però, si sono fidati del suo post e alcuni lo hanno apertamente accusato di non voler specificare la malattia che ha colpito Brenda e sostengono che si tratti di una messinscena per racimolare qualche soldo da parte di utenti generosi. A questo punto, il ragazzo ha reagito così alle tante critiche: «Non mi abbasso a rispondere a chi mi dice che è tutto un ‘fake’ o una ‘truffa’. La vita della mia cagnolina vale più di una ‘Play’ di m…a».

Fonte: leggo.it

loading...

Lascia un commento