Uomo picchia la compagna e poi cerca di ucciderla. Il cane della donna interviene e diventa un eroe

Purtroppo, le violenze a carico di donne, sono diventate notizia di tutti i giorni. Non passa giorno che non si legga qualche storia di maltrattamento o di omicidio di donne. Questa storia non farebbe eccezione se non fosse intervenuto un cane.

Un uomo residente a Roma ha aggredito la sua compagna colpendola con calci e pugni e dopo ha cercato di inseguirla con un coltello. Fortunatamente il cane della donna non è rimasto fermo a guardare.

Uomo picchia la compagna e poi cerca di ucciderla. Il cane della donna interviene e diventa un eroe

Un uomo 46enne è stato arrestato dalla Polizia per maltrattamenti ai danni della sua ex fidanzata.

L’aggressione è avvenuta all’interno dell’abitazione della donna. Dopo aver ricevuto diversi colpi alla testa e alle gambe, ha cercato di rifugiarsi in una stanza.

A quel punto l’uomo ha incominciato a inseguirla con un coltello preso in cucina, deciso a metter fine alla vita della donna. Il cane di lei, però, non ha accettato la situazione e ha deciso di difendere la sua proprietaria attaccando l’uomo. Gli è saltato addosso e lo ha morso, costringendolo ad abbandonare l’appartamento.

Nel frattempo la donna è riuscita a dare l’allarme alla Polizia che è giunta sul posto per dare aiuto alla donna e raccogliere dati per fermare l’uomo. Poco dopo le indagini condotte dal commissario Fidene Serpentera hanno condotto all’arresto del 46enne.

Sembra che a carico dell’uomo ci siano altre denunce per lesione e maltrattamenti nei confronti della donna, reati a cui solo l’intervento del cane è riuscito a metter fine.

Purtroppo non sempre c’è un cane a salvare la vita delle donne che si trovano in balia di uomini violenti. Spesso, anche quando trovano il coraggio di denunciare i fatti, le donne non hanno il sostegno e l’aiuto che dovrebbero avere, così, prima o poi, finiscono vittime di questi uomini senza nessun rispetto per la vita di quella persona che provava amore per lui.

Fonte

loading...

Lascia un commento