Peebles era così: una piccola vittima della cattiveria umana. Puzzava di marcio ed era piena di croste ma aveva 2 meravigliosi occhi che imploravano amore. Dovete vedere com’è adesso, dopo un anno: non crederete ai vostri occhi

Peebles era cosi quando l’hanno trovata: un mucchietto d’osa e pelle malata… Aveva la pelle piena di bruciature che sembravano essere causate da un prodotto chimico.

Le sue orecchie erano ricoperte di croste, così come il suo collo e sul petto la pelle era irritata e rossa. La cagnolina aveva un odore forte di marcio… per colpa delle infezioni in corso.

Non si sa esattamente cosa sia successo a Peebles ma i volontari sono rimasti letteralmente scioccati. Una cagnolina così piccola in condizioni così terribili! Non riuscivano a capire chi si era accanito così sul suo corpicino. Ma non si sono persi d’animo. Hanno preso la piccola che non pesava nemmeno un kg, l’hanno portata da un veterinario che l’ha lavata e l’ha medicata.

Poi l’hanno vaccinata e hanno cominciato a curare le ferite sulla sua pelle martoriata. Peebles aveva due occhi meravigliosi, uno azzurro e uno marrone. Il suo sguardo era amorevole nonostante tutto quello che aveva sofferto. La piccola non mostrava nessun segno di aggressività e nemmeno paura degli umani.

All’inizio era un po’ timida ma appena si è sentita meglio e le sue ferite sono guarite, ha cominciato a comportarsi come un qualsiasi altro cucciolo. Non molto dopo Peebles è stata adottata: ha trovato una meravigliosa famiglia che ha deciso di non farle mancare mai niente.

Adesso la piccola ha anche una pagina Facebook sulla quale i suoi umani postano i suoi progressi e i suoi cambiamenti. E, indovinate un po’ com’è diventata la piccola Peebles? Non riuscireste mai a riconoscerla. Adesso è bellissima… una vera forza della natura. E ha gli stessi occhi meravigliosi che ha fatto perdere la testa ai suoi umani…

Per Peebles la vita aveva in serbo una bella sorpresa… la sua vita è cambiata grazie a delle persone straordinarie ma quanti come lei muoiono, invisibili vittime della cattiveria umana.

Qui sotto potete vedere Peebles in un video di un anno fa, quando è stata trovata e salvata.

Fonte: ilmiocanebau

loading...

Lascia un commento