Offre stallo a una cagnolina abbandonata e prenota una visita dal veterinario. Ma quando il dottore gli fa una lastra stava quasi per svenire


Questa storia è cominciata in modo triste ma è finita bene e noi vogliamo raccontarvela. La protagonista è una donna che andava spesso nei canili per offrire il suo aiuto. A volte offriva stallo a dei cani e li aiutava a trovare una famiglia per sempre. Pochi giorni fa è andata, come al solito, in un canile della sua città e ha notato una cagnolina in un angolo.

La cucciola era molto bella e aveva una particolarità affascinante che non passava inosservata: aveva un occhio azzurro e uno marrone. La donna decise di offrirle stallo, in attesa di trovarle una famiglia per sempre. Ma prima di portarla a casa, doveva fare i controlli di routine.

Il veterinario che ha visitato la cagnolina ha detto che la piccola potrebbe essere incinta e questa cosa ha messo un po’ in agitazione la donna: una cagnolina incinta è una grande responsabilità ma la donna si sentiva pronta di assumersele.

“Ho pensato che 4 o 5 cuccioli non sarebbero stati un problema. ero preoccupata ma decisa di portarmela a casa.”

“Non volevo farla partorire da sola nel canile” ha detto la donna ma poi, il veterinario, ha fatto le lastre, anche per vedere se la cagnolina avesse qualche problema alle ossa. E in quel momento è arrivata la grande sorpresa.

Le ossa della cagnolina erano a posto… ma i cuccioli che aspettava non erano 4 o 5… e nemmeno 6 o 7! Erano tra i 12 e 15 cuccioli – un numero impressionante! Erano talmente tanti che il veterinario non è riuscito nemmeno a contarli.

La donna ha tirato un sospiro, si è fatta coraggio e ha ribadito la sua decisione: la bellissima futura mamma andrà a casa con lei e, quando il momento arriverà, darà alla luce i suoi cuccioli. Fino ad allora non possiamo fare altro che aspettare ma siamo sicuri che andrà tutto bene! In bocca al lupo anche a Beegottani101, la donna che ha fatto questo bellissimo gesto.

Fonte: ilmiocanebau

loading...

Commenti 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

log in

reset password

Back to
log in