Quando Bobby, il Labrador capisce che deve difendere la famiglia dai criminali rimane letteralmente scioccato. Ecco la sua reazione. Vi avvisiamo: farete fatica a trattenere le risate

Un uomo ha deciso di condividere con il mondo intero quello che gli è successo per dimostrare che i cani sono molto più “umani” di quanto pensiamo e che ognuno di loro ha una personalità ben definita. Bobby è un bellissimo labrador color cioccolato che la famiglia ha adottato con amore.

Ovviamente la vicenda è raccontata con un pizzico di umorismo, dal punto di vista del cane ma… vi assicuriamo che se Bobby queste cose non le ha realmente detto, le ha sicuramente pensate.

Quando Bobby, il Labrador capisce che deve difendere la famiglia dai criminali rimane letteralmente scioccato. Ecco la sua reazione. Vi avvisiamo: farete fatica a trattenere le risate

“Mi chiamo Bobby e sono un labrador. I miei umani sono molto carini con me e fieri di avermi nella loro famiglia. Ma, pochi giorni fa, li ho sentiti parlando di me e sono rimasto sconvolto. Il mio papà diceva che sono molto bravo con i bambini e in grado di mettere in fuga i malviventi.

I malviventi?!?! Ma cosa sta dicendo? Whoa… quando mi ha adottato nessuno parlava di malviventi! Pensavo che il mio lavoro fosse correre dietro alle palline di tennis e stare con la pancia all’insù per farmi fare i grattini. Nessuno ha mai detto nulla del fatto che dovevo combattere il crimine o trovarmi di fronte a un criminale pericoloso.

Immaginatevi che si tratta di un tizio sportivo, in forma, con una storia di violenza alle spalle… potrebbe avere un coltello o un cacciavite! Scusatemi ma solo pensarlo mi mette l’ansia. Io ho provato a spiegare al mio papà umano che non posso fare questa cosa disarmato e che, minimo minimo, doveva mettermi a disposizione un teaser, uno spray al peperoncino o una qualsiasi altra arma per poter far fronte ad eventuali attacchi.

Ma lui non mi capito. Mi ha dato un osso e mi ha accarezzato sulla testa dicendomi: “bravo ragazzo”…

Vi dico io cosa farò se qualcuno dovesse entrare nella nostra casa: mi nasconderò nella stanza da letto e chiamerò 991 con il naso. Questo non vuol dire che io sia un fifone… si tratta di seguire alla lettera i consigli della polizia! Un pc o una tv la puoi rimpiazzare ma un cane no!”

Il proprietario di Bobby ha provato a spiegargli che la loro casa si trovava in una zona a basso rischio dal punto di vista della criminalità ma lui si è ritirato nella sua stanza a dormire… e ha sognato per due notti un grande tizio tatuato con un accento strano che veniva a rubare nella loro abitazione…

Fonte: ilmiocanebau

loading...

Lascia un commento