Per 30 anni l’orsa è stata prigioniera in una gabbia – guardate i suoi occhi quando viene finalmente liberata

In tutto il mondo ogni santo giorno ci sono animali che vengono obbligati a vivere lontani dal proprio ambiente naturale. Fifi, la protagonista della storia raccontata dal Daily Mail, era una di loro.

Più di 30 anni fa una piccola orsa è stata acquistata da uno zoo privato nello stato americano della Pennsylvania. Il personale decise di chiamarla Fifi ed è stata costretta a vivere il resto della sua vita divertendo gli ospiti dello zoo contro la sua volontà.

Fifi era costretta a eseguire trucchi diversi e non è mai stata trattata con rispetto. Il cibo era scarso e le sue condizioni di vita misere.

Dopo 20 anni passati in quello che può essere descritto come un inferno, lo zoo è andato in bancarotta. Ma invece di liberarla, il proprietario del parco degli animali ha scelto di fare qualcosa di terribile.

Il proprietario ha deciso di lasciarla in una piccola gabbia arrugginita dove è rimasta seduta per 10 lunghi e dolorosi anni, in attesa che qualcuno la comprasse.

Dopo 30 anni in cattività, l’organizzazione per il benessere degli animali PETA è finalmente intervenuta. Sono riusciti a salvare l’orsa e nel video qui sotto potete vedere l’incredibile operazione di salvataggio e la trasformazione di Fifi.

Nessun animale merita di essere trattato in questo modo! Condividete il video con i vostri amici su Facebook se siete d’accordo!

Fonte: incredibile.guru

loading...

Lascia un commento